Coerenza sì… ma anche no.

Una delle foto "censurate"

Una delle foto "censurate"

Doveva essere una mostra “progresso“, un “momento artistico di aggregazione e sensibilizzazione volto a dimostrare che l’amore non ha distinzioni di orientamento sessuale“, secondo gli organizzatori.

Una serie di scatti che immortalassero momenti di tenerezza di coppie etero e omo, di entrambi i sessi. Semplici baci, per testimoniare che l’Amore che lega una coppia non cambia variando il sesso degli addendi, e che avrebbero dovuto essere esposti a Bergamo in occasione della Giornata Mondiale contro l’Omofobia, il 17 maggio prossimo. Autorizzazione comunale negata. «Una parte significativa della città non avrebbe accettato», queste le parole del sindaco di Bergamo Franco Tentorio sulle immagini (giudicate voi quanto scandalose fossero) che non potranno quindi essere esposte nel quadriportico cittadino, come aveva richiesto l’Arcigay. «Non sarebbe stato opportuno dare il consenso ad una esposizione in mezzo alla città, all’aperto e con foto che mostrano forme esplicite di amore omosessuale» ha aggiunto in consiglio comunale il primo cittadino. Nessun divieto ad esporle in un luogo chiuso quindi… ma a quel punto viene meno il significato. E’ possibile vietare la pubblicazione di immagini che testimoniano l’amore senza connotazioni omo/etero in una manifestazione contro l’omofobia? Ha senso patrocinare un dibattito e uno spettacolo sullo stesso tema, e nel contempo snaturare il significato di una mostra che vuol dimostrare l’innocenza dell’Amore costringendola entro quattro mura dove solo chi vorrà potrà vederla? Il messaggio quale sarebbe? Non siamo contro l’omofobia ma certe cose fatele in casa vostra perchè a noi danno fastidio?

Annunci
  1. Mah.. si parla tanto d’integrazione e parità dei diritti, ma alla fine dei conti..

    • La cosa assurda è che sia stata una censura omofobica in occasione della giornata contro l’omofobia… Ora a qualcuno può anche dar fastidio che la gente starnutisca in pubblico, ma se ne deve fare una ragione. Non vedo che differenza faccia un bacio, che è uno dei gesti più belli del mondo.
      Già che c’erano, per la lotta contro l’omofobia potevano proporre delle “cure” contro l’omosessualità…

      • Tante volte mi chiedo veramente cosa gli passi per la testa guarda..

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: